discus Blue Diamond I - Coral reef discus Stendker pesci marini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

discus Blue Diamond I

LE SCHEDE DEI DISCUS

Nome latino
Symphysodon Aequifasciatus var. Blu Diamond
Nome comune
Discus Blu Diamond
Dimensioni
Massima 15 / 20 cm. Rari esemplari fino a 25 cm.
Valori dell' acqua
Temp. 28° / 32° Durezza 1° / 5° dG PH 6 / 6,5
Abitudini e compatibilità

Splendido pesce appartenente alla famiglia dei Ciclidi, varietà di allevamento del Symphysodon Aequifasciatus var. blu, proviente originariamente dal centro del continente sudamericano: bacino del Rio delle Amazzoni, specificatamente dai Rio Manacapuro, Rio Purus, Rio Jari, Rio Urubo ed altri.

Corpo quasi circolare, molto appiattito, a forma di disco, pinne dorsale, caudale e anale che si uniscono e, a volte, si sovrappongono, pinne ventrali molto avanzate ed allungate, simili a lunghi bargigli, bocca dalle labbra carnose.

Il colore della livrea è blu o turchese, con sfumature rosse, le bande verticali nere sono assenti o appena evidenti; su tutto il corpo è assente la verminatura, l'iride dell'occhio è rosso.

Pacifico, timido con i pesci di altri generi e con le persone, ma aggressivo e territoriale con i suoi simili: i maschi spesso litigano tra di loro e talvolta anche le femmine; in un acquario dovrebbero vivere, in piccoli branchi, 6 / 8 esemplari giovani o una coppia di adulti insieme a branchi di piccoli caracidi.

Ha bisogno di una vasca molto grande, con acqua molto calda, trattata preventivamente con resine scambiatrici di ioni per abbassare la durezza ed il PH a valori estremi, molto ben filtrata, possibilmente attraverso la torba in granuli, poche grosse piante, resistenti, a foglia larga, tipo Anubias, Spatyphyllum, Syngonium.

Estremamente sensibile alle caratteristiche dell'acqua, specialmente alla concentrazioni di fosfati e nitrati, richiede pertanto frequenti cambi parziali dell'acqua, aggiunte di oligoelementi e vitamine.

Carnivoro in natura, in acquario è un pesce molto esigente per quanti riguarda l'alimentazione, oltre al cibo vivo mangia quasi esclusivamente artemie e chironomus surgelati, raramente accetta mangime secco in granuli, anche se appositamente studiati per i Discus

Molto difficile la riproduzione dei S. in acquario, innanzi tutto richiede delle condizioni perfette per quanto riguarda i valori dell'acqua della vasca, inoltre una caratteristica fondamentale dell'allevamento dei Discus consiste nel fatto che il primo nutrimento delle larve, nei loro primissimi giorni di vita, è rappresentato dal muco che ricopre il corpo di entrambi i genitori; solo quando gli avannotti hanno raggiunto un diametro di circa 10 / 15 mm. possono essere svezzati abituandoli al mangime artificiale.

Assolutamente sconsigliato per il principiante, è adatto solo a chi ha molta esperienza e molto tempo da dedicare alla cura ed alla manutenzione dell'acquario.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu