Piranha - Coral reef discus Stendker pesci marini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Piranha

LE SCHEDE DEI CORALLI

I Piranha sono un vero incubo: questi pesci relativamente piccoli con i loro denti affilati come rasoi possono fare a pezzi animali di molte volte più grandi. E in pochi minuti. Alcuni archeologi hanno trovato un antenato dei piranha che potrebbe spiegare come hanno fatto questi pesci a passare da vegetariani a carnivori, e ad acquisire i tipici denti ad accetta. I cugini più prossimi dei piranha sono oggi i pacu, pesci di fiume del Sud America che sono però vegetariani. I pacu hanno in molte specie due file di denti, a bordi arrotondati (sembrano i denti da latte dei bambini, vedi foto qui sotto), mentre i piranha esibiscono una fila di denti per mandibola con bordi seghettati.


Oggi l’antenato comune di pacu e piranha è stato scoperto non in un sito archeologico, ma in un cassetto di un museo argentino a prendere polvere. Si tratta di un fossile di una porzione superiore di una mascella di pesce di 5 cm di lunghezza. I denti sono disposti a zigzag, proprio come ci si potrebbe aspettare in un pesce che sta passando da avere due file a una sola fila di denti. La scoperta è stata pubblicata sul Journal of Vertebrate Paleontology, e il reperto è stato nominato come appartenente a una nuova specie: Megapiranha paranensis, cioè piranha gigante del Rio Paraná.

Altri segnali che questo pesce è un antenato comune dei moderni pacu e piranha sono: come i piranha ha i bordi dei denti seghettati, e come i pacu ha un giunto che serve per unire l’altra metà controlaterale della mascella. Secondo i calcoli e le ricostruzioni anatomiche questo antenato era lungo oltre un metro, come il pacu più grande oggi conosciuto. Non è possibile sapere se il Megapiranha fosse vegetariano o carnivoro, ma di sicuro non poteva passare inosservato. Per saperne di più leggi la news su Science.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu