Pseudochromis Paccagnellae - Coral reef discus Stendker pesci marini

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Pseudochromis Paccagnellae

LE SCHEDE DEI PESCI MARINI

Nome latino
Pseudochromis Paccagnellae
Nome comune
Pesce romanista
Dimensioni
Massima 8 cm in acquario 4 / 6 cm.
Valori dell' acqua
Temp. 26° / 30° Densità 1018 / 1022 PH 8.4
Abitudini e compatibilità

Pesce appartenente alla ristretta famiglia degli Pseudochromis, proveniente dall'aripelago Indo-Australiano, isole Nuove Ebridi e Salomone; robusto, adatto alla convivenza con piccoli pesci di barriera, di tutte le altre razze, purchè non gli rassomiglino ed in modo particolare con gli invertebrati.

Corpo cilindrico, fusiforme, testa evidente con la bocca molto grossa, labbra carnose, pinne non particolarmente sviluppate tranne la dorsale; livrea dalla caratteristica colorazione, nettamente separata in due zone, gialla, verso la parte posteriore del corpo e rossa, verso l'anteriore, testa compresa.

Inizialmente è molto difficile da abituare ad alimentarsi in acquario, in quanto è molto timido e soffre per la concorrenza dei pesci più veloci; una volta ben ambientato è onnivoro, predilige mangime in granuli e surgelato, artemie saline e chironomus.

Necessita di una vasca media o piccola poco illuminata, con molte madrepore disposte a formare anfratti e nascondigli in quanto preferisce nuotare nei pressi di un rifugio tra le madrepore, eletto quale suo territorio; con acqua ben filtrata ed aereata.

Poco resistente alle malattie, soffre anche per i valori eccessivi di nitrati e fosfati, nel qual caso perde di vivacità, sono consigliabili cambi parziali con sifonatura del fondo, trattamenti con ozono ed aggiunte regolari di oligoelementi e vitamine.

Molto adatto agli acquari di barriera con invertebrati e piccoli pesci pacifici, territoriale con altri Pseudochromis e con pesci che gli rassomigliano quali, ad esempio: Gramma Loreto.  

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu